Coloro che hanno la fortuna di avere un giardino di casa, posseggono un piccolo tesoro che può essere valorizzato fino a diventare uno spazio multifunzionale, sia in inverno che soprattutto in estate. Basta avere le idee giuste ed anche con pochi mezzi è possibile farlo diventare uno spazio bello da vedere e da vivere. Se di grandi o piccole dimensioni, ha poca importanza, risulta fondamentale invece come viene curato ed arredato.

Tuttavia, premessa importantissima è individuare le finalità del giardino: questo dovrà essere un piccolo angolo di casa dove potersi rilassare, magari circondati da piante e siepi, oppure un’area gioco per i bambini o, ancora, spazio dove potersi divertire magari organizzando pranzi o cene o eventi con gli amici? In base a tale scelta è possibile curare maggiormente alcuni aspetti piuttosto che altri.

Alla fine, quindi, come è possibile arredare il giardino di casa? Cerchiamo di individuare quegli elementi che devono essere comunque presenti in questa area particolare della casa, in modo che sia sempre ben accogliente, curata e soprattutto bella da vedere e da vivere, come abbiamo già detto, sia per la famiglia che per eventuali ospiti. Andiamo quindi a scoprire come arredare il giardino.

La scelta dello stile

Un elemento a cui si dà spesso poca importanza è lo stile del giardino. Innanzitutto, questo deve essere lo stesso degli interni di casa oppure diverso? Poi, lo stile degli elementi in giardino deve essere country, quindi con mobili, sedie e tavoli in legno massiccio oppure devono essere magari in ferro battuto, alla provenzale? Qualsiasi sia la scelta, elemento fondamentale è che siano di alta qualità e quindi resistenti alle intemperie in inverno e al sole in estate.

Mobili e sedie

A proposito di questi, fortunatamente è possibile avere un’ampia scelta di materiali: dal ferro antiossidante al legno da esterni, passando anche per la plastica. Quest’ultima può essere maggiormente leggera e poco costosa, tuttavia non evidenzia lo stesso fascino e bellezza del ferro o del legno. Un vantaggio delle sedie in plastica è che vi sono anche modelli pieghevoli e che fanno guadagnare spazio e si possono poi riporre facilmente.

Ombrelloni e gazebo

La copertura di un giardino risulta fondamentale, sia in inverno che in estate, di sera (magari per proteggersi dall'umidità) o durante la giornata (per stare in zone all’ombra ed evitare il sole diretto). Possibili soluzioni possono essere degli ombrelloni, che si possono spostare e riporre con facilità, oppure dei gazebo fissi. In quest’ultimo caso, tuttavia, lo spazio a propria disposizione deve essere medio-grande.

Sistema di illuminazione

Nella scelta del tipo di illuminazione di un giardino, si può optare tra lampioni in acciaio o alluminio da fissare a terra, di lunghezza variabile in base all’area da illuminare, oppure dei faretti a energia solare o elettrici, destinati a delimitare piccoli spazi, viali o percorsi. Naturalmente l'intensità deve essere variabile in base alle proprie esigenze: per avere un’atmosfera intima deve essere bassa, mentre per feste ed eventi serve una forte illuminazione. Infine, importante scegliere lampade a risparmio energetico.

Elementi decorativi fantasiosi

Per coloro che avessero un giardino di dimensioni medio-grandi, è possibile aggiungere inoltre anche degli elementi decorativi. In effetti, questi hanno un solo scopo puramente estetico e non funzionale, tuttavia forniscono un’atmosfera più allegra e divertente al giardino. Si potrebbero posizionare, ad esempio, delle statuine di fate o gnomi, vero diletto per eventuali bambini. Bisognerebbe farvi attenzione, invece, se si dovesse possedere un cane.

Elementi molto utili

A differenza di quelli precedenti, esistono degli elementi davvero utili da installare o porre in giardino, spazi permettendo. Uno tra questi è senz’altro una fontana, per poter irrigare facilmente ed avere cura di quest’area verde. Un altro elemento utile (e soprattutto classico) sarebbe il barbecue, per poter organizzare delle belle grigliate in famiglia o in compagnia di amici. Ne esistono di varie dimensioni tra cui scegliere, che consentono di ridurre gli ingombri, eventualmente.

Che si possegga un giardino grande o piccolo, l’importante è riuscire a valorizzarlo e a rendere quest’area della casa accogliente per la famiglia e per gli ospiti, anche grazie a qualche tocco di fantasia.